una storia raccontata con un click

CONCORSO
FOTOGRAFICO
VEROLI

19 e 20 Settembre 2020

La prima edizione è finita, per noi organizzatori è stata un'esperienza unica, grazie a tutti i partecipanti. Ricordando che circa dieci anni fa si ebbe l’idea come basilica di produrre un calendario che potesse raccontare, con un repertorio di immagini, l’immenso patrimonio storico artistico e spirituale della città di Veroli, uno scrigno d’arte incastonata da millenni nella bellezza quasi estatica dei Monti ernici. L’intento era quello di entrare in ogni casa e in ogni cuore per far riappropriare la gente della propria memoria. Il 2020 ricorre il decimo anniversario dell’inizio di questo percorso per questo si è pensato di indire un concorso che avrà cadenza annuale in cui i partecipanti avranno la possibilità di veder pubblicate le loro opere in una mostra permanente a favore delle migliaia di turisti che ogni anno affollano la città di Veroli e le 14 foto scelte da una giuria creata appositamente diventeranno il calendario 2020. “Un Click immortala per sempre un emozione, una storia, una memoria nelle pieghe dell’infinito” (cit. Don Angelo)

Importante: in sintesi il concorso prevede la presenza a Veroli dei partecipanti almeno uno dei due giorni di sabato 19 e domenica 20 Settembre 2020, le foto devono essere scattate lì, leggete bene il REGOLAMENTO e ricordatevi che le iscrizioni sono limitate, vanno fatte online unitamente al pagamento di €30 di registrazione, i PREMI sono importanti, vi aspettiamo! Trovate il programma e le convenzioni per dormire e mangiare sulla pagina PROGETTO.

la storia

Veroli è un comune antichissimo, della provincia di Frosinone, un libro di storia a cielo aperto

iscrizioni

Informazioni e iscrizioni al concorso fotografico e molto altro, cosa aspetti? Sei pronto a scattare?

proloco

Come arrivare, cosa visitare, dove alloggiare. Questo e tante altre informazioni utili ad organizzare una visita

il paese

Veroli: un viaggio tra storia, arte e cultura

  • storia
  • arte
  • cultura

Veroli fu una delle più importanti città Erniche ed è uno dei borghi della Ciociaria più ricchi di storia, cultura e arte. Dell’antica città degli Ernici è ancora visibile parte della grandiosa cinta muraria in opera poligonale, riutilizzata dai Romani e nel Medioevo con l’aggiunta di torri e porte, nel rione di San Leucio.

Dieci anni fa Don Angelo, rettore della Basilica di Santa Maria Salome in Veroli, ebbe percezione della non conoscenza da parte dei fedeli dell’immenso patrimonio artistico custodito nella Basilica dedicata a Maria Salome, madre degli apostoli Giacomo e Giovanni, e discepola di Cristo.
Dopo tanti tentativi di sensibilizzare la gente nei riguardi del tesoro di cui erano custodi, decise di chiamare attorno a se un gruppo di giovani e ascoltare le loro sensibilità, scoprì allora che essi avevano la passione della fotografia, allora perché non sfruttare tale mezzo per raccontare la bellezza che ci circonda.
Nacque così l’idea di un calendario e nel 2009 con la ricorrenza dell’ottavo centenario della basilica si è cominciato a produrre un calendario che potesse entrare nelle case e mese dopo mese raccontare ed emozionare le coscienze nel recupero della memoria della propria storia dando ogni anno un titolo suggestivo che potesse essere la chiave di lettura del calendario stesso.
E’ stato bello vedere la gente che piano piano, mese dopo mese, anno dopo anno, ripercorreva così la grande storia di questa antica città ernica e come sia diventato ormai un appuntamento annuale tanto da meritare la presentazione pubblica dello stesso calendario nell’aula consiliare del comune di Veroli.
Il calendario viene venduto ad una cifra simbolica che anno dopo anno viene destinata al recupero di opere d’arte e per il mantenimento stesso della Basilica che a buon titolo viene considerato uno dei monumenti più belli d’Italia. Questo fa si che sgorga nella coscienza della gente il senso di corresponsabilità’ del mantenimento dell’immenso patrimonio artistico italiano.
Dopo questa esperienza di 10 anni ci è sembrato giusto, supportati non solo dai giovani che hanno iniziato questo percorso ma con degli amici professionisti, di indire un primo concorso fotografico aperto a tutti perché siamo convinti che anche attraverso l’emozione antica di una fotografia si può fare un servizio di riumanizzazione di una società che ha perso la capacità di lasciarsi suggestionare dalla meraviglia che ci circonda.
Nel nostro piccolo riteniamo che questo sia davvero una goccia che ci aiuta ad essere più umani.

Il concorso fotografico è stato ideato per poter migliorare e ristrutturare le bellezze che Veroli ha ancora da offrire
don angelo maria oddi
Rettore della Basilica di S. Maria Salome e Canonico del Capitolo della Concattedrale di Veroli; Rettore Ss. ma Trinità - Torrice; Cappellano della Polizia di Stato
RINGRAZIAMO CHI CI HA AIUTATO A RENDERE POSSIBILE QUESTO EVENTO, IL CUI FINE ULTIMO è QUELLO DI MANTENERE LA BASILICA PIù BELLA D'ITALIA

lista degli sponsor

Realizzazione del portale e premi
Premi vincitori
Ospitalità e ristorazione
Premi vincitori
Premi vincitori
Protezione e sicurezza
Offerta
Offerta
Offerta
Offerta
Premi cartolina
Premi cartolina
Media Partner
Patrocino gratuito
Ospitalità e ristorazione
Ospitalità e ristorazione e premi
Ospitalità e ristorazione
Offerta
Ristorazione
Premi vincitori
Stampa calendari
Ristorazione
Ristorazione
Ristorazione

ContaTTACI

CONCORSO FOTOGRAFICO VEROLI

Per qualsiasi informazione o dovete inviarci del materiale, potete scrivere direttamente a:

info@concorsofotograficoveroli.it  

rispondiamo a tutti!